Formazione, non c'è ancora l'intesa

Fumata grigia sull'impatto occupazionale dell'avviso 8.

 


29-10-2016  Fumata grigia sull'impatto occupazionale dell'avviso 8.

Nell'incontro che si è svolto ieri, Sindacati ed organizzazioni datoriali non hanno  raggiunto l'intesa.

Le parti si sono aggiornate a giovedì prossimo .

"C'è la volontà di arrivare ad un accordo che assorba quanto  più lavoratori possibile ha dichiarato al quotidiano La Sicilia,  l'Assessore Bruno Marziano che si è detto ottimista sul raggiungimento di un accordo che dia serenità all'intero settore.

Entro la prima decade di novembre ha aggiunto Marziano, credo che riusciremo a mettere nero su bianco ad un documento condiviso.

La trattativa comunque registra un punto di non ritorno sul fatto che mentre i sindacati spingono affinchè ci sia la tutela completa delle tre filiere, altrimenti non sono disponibili a firmare nessun accordo, le organizzazioni datoriali vogliono tenere fuori dall'intesa i corsi IEFP ai quali dovrebbero essere destinati circa 1400 lavoratori.

Forse ci si dimentica che nel processo di ristrutturazione e riorganizzazione della formazione professionale si prevede la riduzione di almeno 4500  posti di lavoro e sarebbe il colmo che qualcuno possa solo pensare di  stipulare accordi dove si favoriscono 1400 nuove assunzioni di  personale non iscritto all'albo.

Intanto  la regione sta facendo i controlli sulla graduatoria provvisoria e passare al setaccio una montagna di ricorsi, rallenterà sicuramente l'avvio dei corsi.


 

 

Leggi anche l'articolo del quotidiano La Sicilia

  • Visite: 1825