https://www.MotorDoctor.it' title=

Natuzzi, il 3 maggio, a Roma, manifestazione dei lavoratori

 natuzzi


Natuzzi, il 3 maggio, a Roma, manifestazione dei lavoratori

17.04.2019 - Il prossimo 8 maggio le le segreterie nazionali di categoria di FENEAL-UIL, FILCA-CISL, FILLEA-CGIL, FILCAMS- CGIL, FISASCAT-CISL UILTUCS, sono state convocate a Roma per la Cabina di Regia sulla vertenza Natuzzi.

In particolare, i sindacati chiedono risposte ufficiali entro il 21 aprile su due punti precisi: i decreti autorizzativi degli ammortizzatori sociali siglati lo scorso dicembre, visto che sarebbero dovute arrivare le autorizzazioni ministeriali entro 90 giorni, (dunque entro fine marzo) sia per la proroga di 12 mesi della CdS sia per la CIGS di 24 mesi per Graviscella; secondo, quando Invitalia firmerà il contratto di sviluppo da 35 milioni di euro, anche questa prevista entro marzo.

 

Vsta l’importanza e l’urgenza di avere risposte, i sindacati hanno deciso di proclamare una manifestazione di tutti i lavoratori del gruppo Natuzzi (2100 persone) di fronte al MISE e di fronte INVITALIA il prossimo mercoledì 3 maggio.

A dicembre, con la proroga dei contratti di solidarietà, il ricorso alla CIGS per riorganizzazione aziendale e l’approvazione da parte di INVITALIA del programma di investimenti di 35 milioni di euro, dal mese di gennaio, si stabilì che circa 1.600 lavoratori e lavoratrici del gruppo potevano tornare a lavorare ad orario pieno con la piena maturazione di tutti gli istituti contrattuali, 491 lavorati e lavoratrici individuati dall’azienda in base ai criteri di legge venivano invece avviati ad un percorso di riqualificazione professionale sostenuto con i fondi di Regione Puglia e Regione Basilicata, per essere reimpiegati sulle lavorazioni di legno e gomma, internalizzate come previsto dal piano industriale.

Leggi anche:

Natuzzi, esuberi scongiurati. Sindacati soddisfatti: primo obiettivo raggiunto